FRANCO COLLÉ





FRANCO COLLÉ CORRE CON KARPOS

 

Corri! Corri ragazzo!

La corsa è la cosa più naturale che ognuno di noi sente. Gli esce da dentro, è qualcosa che non riesci a fermare o contenere. Da bambino devi correre, devi scoprire nuove sensazioni, nuovi angoli. Il primo vento in faccia è una carezza che ti inebria e poi...poi sei rapito per sempre! Questa è la sensazione che Franco Collè ci ha trasmesso. Un ragazzino che ama sentire l'aria in faccia e che corre perchè questo gli da gioia.

A noi di Karpos piace correre per tanti motivi: per passare del tempo con delle persone che hanno la nostra stessa passione, per svuotare la testa dai mille pensieri del giorno, per stare un po' con noi stessi.

Qualunque sia l'energia che vi spinge è la stessa che spinge noi a costruire i migliori capi da trail che ci possano essere. Franco è parte integrante di questo progetto. Un atleta, un tester che ci aiuterà a far crescere la nostra collezione, un Ingegnere che farà ordine su tanti piccoli dettagli, ma soprattutto un ragazzino con il vento in faccia come noi.

 



BIOGRAFIA DI FRANCO COLLÉ

 

Calcolatore come ogni ingegnere, spavaldo come un vero cowboy. Franco Collé è l’uno e l’altro. Come riesca a fare convivere queste due aspetti del proprio carattere non ci è dato saperlo, ma questo è senza ombra di dubbio il suo punto di forza; ciò che lo contraddistingue, ciò che lo rende unico.

Cresciuto con il mito di Zinedine Zidane, passava le domeniche galoppando sulla fascia alla Pavel Nedvěd. Poi, quando l’amore per le montagne ha avuto il sopravvento, ha smesso di inseguire un pallone e ha cominciato a rincorrere i propri sogni. Skialp prima, trail running poi… quest’ultimo quasi per caso. E non poteva essere altrimenti visto che il Tor Des Géants, la più dura delle ultra, gli passava praticamente davanti alla porta di casa. Sua sorella ha avuto la brillante idea di buttarlo nella mischia.. et voilà, il resto è cronaca.

Da allora ha percorso infiniti chilometri su e giù per le Alpi e non solo, partecipando a 5 Tor des Geants e vincendone 2. Tra i suoi risultati più rilevanti, spiccano inoltre le vittorie a The Rut (2015), Ibiza Trail Marathon (2015), VUT (2017/2019), AUT (2019) e Sellaronda Trail 2019. Nel 2015 ha seguito il circuito di Ultra World Series chiudendo al terzo posto e confermandosi il migliore ultra trailer italiano su tracciati duri e alpinistici.