SILVAN SCHÜPBACH





SILVAN SCHÜPBACH E KARPOS: L'IMPORTANZA DEI VALORI

 

Un principio cardine della filosofia di Karpos è di vivere in armonia con il territorio e preselvarlo perché sia un’esperienza unica ed irripetibile per tutti quelli che verranno dopo di noi. Ecco quindi del tutto normale che le nostre strade si incontrino con Silvan e si intraprenda un cammino comune. Non importa se geograficamente siamo su versanti diversi, le montagne uniscono in tutto il mondo, sono ponti fra le culture con alla base di valori comuni. Da qui nasce questa nuova collaborazione con Silvan Schüpbach, nuovo ambassador Karpos.



BIOGRAFIA

 

Biotecnologo e istruttore di arrampicata di professione, Silvan è un alpinista a tutto tondo con una preferenza per l'arrampicata clean e mista. Fra le varie spedizioni annovera diversi viaggi in Groenlandia, Pakistan e Patagonia. È coinvolto con il Club Alpino Svizzero CAS nell'arrampicata sportiva e nello sviluppo del settore giovanile. Silvan Schüpbach è inoltre coautore della guida di arrampicata C(H)lean! pubblicata dal CAS nel 2019, che rappresenta un importante contributo all’arrampicata sostenibile in Svizzera.

Silvan è considerato uno dei più forti apinisti clean svizzeri e conta nel suo palmarès innumerevoli pareti scalate senza lasciare tracce: “Mi piace scoprire pareti e montagne incontaminate ma è ovvio che il terreno intatto non è una risorsa infinita. Così, mi impegno a ridurre le tracce del mio passaggio ed evito di attrezzare le vie per renderle accessibili alle masse. Nell’intento di abbandonare un luogo come l’ho trovato, permetto ad altre persone di rivivere la mia stessa esperienza unica.

 

 

La curiosità è la sua motivazione principale. Silvan si ispira all'epoca d'oro dell'alpinismo e dell'esplorazione e i suoi eroi sono gli esploratori e gli alpinisti che hanno fatto la storia: “Da bambino volevo diventare uno scienziato e prima di iniziare l'arrampicata e l’alpinismo, passavo la maggior parte del tempo ad esplorare grotte e a cercare minerali. Poco dopo aver iniziato ad arrampicare ho scoperto il fascino della ricerca di luoghi incontaminati - anche nelle Alpi. Aprire nuove vie è la sintesi perfetta dell'esplorazione e – se si rispetta una certa etica – ti migliora come persona. Nella selezione dei miei progetti scelgo l’autenticità, i luoghi remoti, la creatività e l'esperienza.”

PROGETTI

 

Nell’estate 2021 Silvan partirà nuovamente alla volta della Groenlandia insieme al suo amico alpinista Matteo della Bordella per una spedizione in Kayak e l’apertura di una nuova via in parete. Fra i prossimi obiettivi enumera inoltre una spedizione in Pakistan per tentare di liberare il pilastro dei norvegesi sulla Great Trango Tower, e una spedizione in Patagonia “off track – by fair mean”. Nelle alpi ha in serbo alcuni progetti di prime ascensioni in arrampicata alpina e mista.